Anversa

Anversa è una metropoli tascabile che conserva intatto il suo fascino medievale grazie ad un centro storico attraversato da un dedalo di vicoli acciottolati fiancheggiati da palazzi storici e graziosi caffè.

La dinamica città di Anversa, Antwerpen in fiammingo e Anvers in francese, è la seconda città del Belgio e si trova nelle Fiandre orientali a soli 45 chilometri a nord di Bruxelles.

Famosa tra gli appassionati d’arte e gli operatori del settore dei diamanti, Anversa è il porto principale del Paese e conserva intatto il suo fascino medievale grazie ai vicoletti acciottolati fiancheggiati da caffè, alla cattedrale di Nostra Signora, un imponente edificio gotico visibile da ogni angolo della città, e ai pittoreschi palazzi d’epoca, antiche abitazioni di ricchi mercanti. Rubens, il maestro del barocco, all’inizio del XVII secolo visse a lungo ad Anversa e la immortalò in diverse tele.

La città si sviluppa intorno a Grote Mark, la piazza del mercato, su cui si affaccia il Municipio, lo Stadhuis. Non lontano si trova il quartiere dei diamanti, sorprendentemente modesto, e il Diamantmuseum.

La vivacissima vita notturna, l’atmosfera multiculturale e l’architettura rendono Anversa una tra le città più amate del Belgio.

Cosa vedere ad Anversa

Raggiungete Het Steen, la fortezza sul fiume Schelda che sembra dominare la città da un poggio roccioso, girovagate per la piazza del mercato che come in tutte le città fiamminghe rappresenta il cuore della città, ammirate la statua baroca di Brabo, i palazzi delle corporazioni e il municipio in stile rinascimentale.

Fate un salto alla Stazione ferroviaria centrale di Anversa, un capolavoro neogotico sormontata da una imponente cupola, ammirate la Cattedrale di Nostra Signora, la più grande cattedrale gotica nei Paesi Bassi, e l’elegante sagoma del suo campanile e visitate il palazzo Rubenshuis progettata dallo stesso artista. Molto interessante anche il Museo dei Diamanti di Anversa.

Andate alla scoperta del cosiddetto quartiere della Moda e visitate il ModeNatie al cui interno si trova il Museo della Moda Momu e camminate lungo la strada pedonale Meir.

Grote Markt

I sontuosi palazzi che si affacciano su Grote Markt

Grote Markt, la piazza del mercato, è il cuore del centro medievale di Anversa e si trova non lontano dalle sponde del fiume Schelda.

Dall’insolita forma triangolare, la piazza è fiancheggiata su due lati da pittoreschi palazzi delle corporazioni, edifici del XVI e XVII secolo che combinano elementi gotici, come i pinnacoli, con elementi rinascimentali, ed è dominata dall’imponente struttura dello Stadhuis, il Municipio, un edificio in stile rinascimentale italo fiammingo costruito nel 1565.

La fontana barocca del Brabo, creata da Jef Lambeaux nel 1887, si trova al centro della piazza e narra la nascita del nome della città secondo la tradizione.

Molti ristoranti e caffetterie si affacciano su Grote Markt. In inverno la piazza ospita un bel mercatino di Natale e una pista di pattinaggio.

Cattedrale di Nostra Signora

La Cattedrale di Anversa

La cattedrale di Nostra Signora di Anversa, o Onze Lieve Vrouwekathedraal, è considerata la più bella cattedrale gotica del Belgio.

Ci sono voluti 169 anni, dal 1352 al 1521, per completare questo imponente edificio visibile da ogni angolo della città. La sagoma elegante del suo campanile a guglia, alto 123 metri, regala a pochi fortunati delle viste eccezionali.

All’interno la cattedrale presenta delle decorazioni tardo-barocche e 4 meravigliose del primo periodo di Rubens.

Het Steen

Il più antico edificio di Anversa è il Castello di Het Steen, una fortezza medievale nel cuore della città che sorge su un poggio in riva al fiume Schelda sul sito dell’antico insediamento gallo-romano di Anversa.

Costruito tra il 1200 e il 1225, nel corso dei secoli è stato rimaneggiato più volte tanto da essere visibile a occhio nudo l’impiego di diversi tipi di pietra. Trasformato in carcere tra il 1303 e il 1827, il castello ospita al suo interno l’ex tribunale, la Chiesa di San Walburga, il molo e il mercato ittico.

All’esterno si trova la statua di Lanfe Wapper, un personaggio del folklore locale.

Meir, la strada dello shopping

Strade pedonali, dimore storiche e centri commerciali affollati rendono Anversa una destinazione ideale per amanti dello shopping.

La strada Meir si trova nel centro città e collega il quartiere della moda e il Quartiere Latino, è una strada commerciale pedonale fiancheggiata da palazzi del XVIII e XIX secolo dove si trovano piccole boutique, sale da tè, alimentari, negozi di alta moda, antiquariato, orologerie e cioccolaterie.

Molto carino e non troppo lontano il complesso commerciale di Stadsfeestzaal con oltre 40 negozi di lusso.

I negozi sono aperti dalle 9.30 alle 18 e rimangono chiusi la domenica.

Rubenshuis

Rubenshuis
Il museo Rubenshuis

Peter Paul Rubens (1577-1640) è il più importante artista originario di Anversa.

Il Rubenshuis, un tempo residenza e studio del celebre pittore fiammingo, considerato il padre del Barocco, nel 1946 è stato trasformato in un museo per celebrare la sua arte e la sua vita.

L’edificio, risalente al 1611 e progettato in maniera audace ed esuberante da Rubens stesso, sfoggia splendide architetture: oltre al porticato barocco e al giardino rinascimentale, l’edificio in stile italiano racchiude 10 tele del pittore.

Da non perdere

  • Ammirate lo stile architettonico del XVI secolo e lasciatevi ammaliare dallo stile lussureggiante della facciata in stile barocco italiano
  • L’autoritratto di Rubens. Nella sala da pranzo della casa di Rubens potrete ammirare uno dei 4 autoritratti realizzati dall’artista.
  • La sala d’arte.

Zoo di Anversa

Zoo Anversa
Lo zoo di Anversa

Lo Zoo di Anversa è un giardino zoologico nel centro città, a pochi passi dalla stazione ferroviaria Antwerpen-Centraal, ed è tra i più antichi al mondo.

Pur essendo stato costruito nel 1843 lo Zoo vanta recinti all’avanguardia e gode di fama internazionale.

Dai pinguini africani agli elefanti, dalle giraffe agli ippopotami, per un totale di 5 mila animali e 950 specie diverse, trovano casa in questa struttura che ha tra gli obiettivi la preservazione della vita selvatica e che vanta uno straordinario programma di riproduzione volto a salvare gli animali in via di estinzione come i bonobo e gli okapi.

Per visitare lo Zoo e i suoi stupendi edifici, mettete in conto almeno un pomeriggio.

Aquatopia

Il mondo sottomarino vi stupirà ad Aquatopia, un magnifico acquario nel centro di Anversa al fianco della Stazione ferroviaria Antwerpen-Centraal.

Squali, piranha e razze sono solo alcuni dei 10 mila tra pesci e mammiferi marini che vi attendono nel vostro viaggio attraverso la foresta pluviale tropicale, lungo i fiumi, le grotte sottomarine e le barriere coralline fino alle profondità più buie dell’oceano.

Le oltre 250 specie diverse sono ospitate all’interno di 35 acquari in cui vengono riprodotti ben 7 ambienti naturali.

Per gli amanti della natura esiste un biglietto combinato che consente l’accesso ad Aquatopia e allo Zoo di Anversa.

Zurenborg

Fuori dai percorsi della maggior parte dei turisti, il quartiere di Zurenborg si trova a sudest del centro storico di Anversa e vanta numerosi eccezionali edifici, veri e propri capolavori dell’architettura Art Nouveau e in stile fin-de-siècle.

Sviluppatosi a cavallo tra a fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, Zurenborg è caratterizzato da eleganti piazze, strade residenziali e palazzi signorili.

Molto bella la facciata del palazzo Help U Zelve, un turbinio di affreschi e ferro battuto, e interessanti il palazzo Bootje presenta un grazioso balconcino a forma di nave e la piazza Dageraadplaats. Le case erano spesso decorate con temi che fanno riferimento alla storia locale: il leone delle Fiandre, per esempio, adorna le facciate di via Cogels-Osylei ma è possibile ammirare anche decori dedicati a Carlo Magno, a Waterloo e a Napoleone.

Uno degli edifici più famosi si trova all’incrocio tra Waterloostraat e Generale Merlenstraat: sulle pareti della casa sono raffigurate Le Quattro Stagioni, una per ogni facciata.

Per raggiungere il Zurenborg potete utilizzare i bus 14, 16, 32 o 38, il tram numero 6, 8 o 11, o il treno.

Stadsfeestzaal

Il bellissimo centro commerciale di Stadsfeestzaal è ospitato all’interno di un meraviglioso edificio neoclassico costruito nel 1908 su progetto dell’architetto Alexis Van Mechelen e tornato all’antico splendore dopo il devastante incendio del 2000.

Sfarzoso ed esclusivo, il centro commerciale si trova nel cuore di Anversa, lungo la via principale dello shopping, la Meir, e ospita oltre 40 negozi di lusso distribuiti su 4 livelli. Un secondo ingresso si apre du Hopland.

Negozi di moda e punti ristoro si incastonano perfettamente all’interno di una architettura nel contempo storica e moderna che è caratterizzata da una cupola di vetro ricoperta con foglia d’oro, una scala maestosa, numerose decorazioni, sculture, mosaici, rilievi a parete, marmo e pavimenti in parquet di rovere.

Il centro commerciale dispone di un garage sotterraneo per quasi 300 auto.

Cosa fare ad Anversa

Anversa è la capitale dello stile in Belgio ed è frequentata da guru della moda, appassionati d’arte, nottambuli e operatori del settore dei diamanti. Molto vivace, Anversa offre numerose opportunità ai visitatori.

Andate alla scoperta del centro storico fiammingo e ammirate la sua architettura, visitate il bel museo Rubenshuis, il museo dei diamanti e il Koninklijk Museum voor Schone Kunsten per scoprire i maestri fiamminghi, fate uno spuntino al Vleeshuis, il mercato della carne e raggiungete la stazione ferroviaria, tra le più belle al mondo.

Da non perdere il Middelheimmuseum, un capolavoro a cielo aperto situato a 4 chilometri a sud del centro, l’Het Steen, la fortezza medievale che domina il fiume, e, per gli appassionati di moda e fotografia, il Momu e il Fomu.

Ad Anversa si trova anche la più grande chiesa gotica nei Paesi Bassi e il più antico giardino zoologico d’Europa: lo Zoo di Anversa annovera oltre 950 specie di animali e una serie di programmi per la tutela degli animali in via d’estinzione.

Itinerario di due giorni a Anversa

Seconda città dell Belgio, Anversa è una luogo pieno di contrasti, multiculturale, ed è considerato da tutti la capitale dello stile. Il suo centro storico medievale è un dedalo di vicoli lastricati fiancheggiati da palazzi storici, ristorantini e caffè.

Oltre a gallerie d’arte e musei, la vita culturale di Anversa è particolarmente vivacizzata da un’intensa vita notturna.

Primo Giorno

  • Iniziate il vostro week end ad Anversa dal quartiere dei diamanti che si sviluppa vicino alla stazione ferroviaria centrale, un edificio neo gotico sormontato da una cupola, e poi raggiungete Grote Markt, la piazza del Mercato, percorrendo la strada dello shopping di Meir. Ammirate i palazzi delle corporazioni, l’edificio del Municipio in stile rinascimentale italo fiammingo e la cattedrale gotica che domina con il suo campanile a guglia tutta la città.
  • Visitate il Museum Plantin Moretu, il delizioso palazzo di Rockoxhuis e l’importante museo Rubenhuis.
  • Prima di pranzo ammirate il palazzo Art Decò di Torengebouw, il primo costruito in Europa, e lo Handelsbeurs.
  • Nel pomeriggio scoprite il lungofiume e il piccolo ma pittoresco Het Steen, un castello del XIII secolo.

Secondo Giorno

  • Visitate il Diamantmuseum e ammirate dal vivo il taglio delle pietre, scoprite la galleria d’arte ‘T Xuid Kmska, dove sono custodite le opere dei principali artisti belgi.
  • Dopo di pranzo esplorate il meraviglioso quartiere di Zurenborg.

Anversa con i bambini

Il Belgio è costellato di piena di parchi a tema e dispone di ottimi musei dedicati ai più piccoli. Anversa è facile da girare a piedi, in bicicletta o in passeggino ed è un città a misura di bambino.

Per far divertire i vostri figli fate un salto allo Zoo di Anversa, uno dei più antichi d’Europa e con oltre 5 mila animali, o a Aquatopia, un acquario che si sviluppa su due piani attraverso vari habitat e che si trova nel centro città.

Tra le tante attività che potete svolgere insieme ai più piccoli non dimenticate Anversa in miniatura, o Mini-Antwerpen, un modello in scala 1:87 con riproduzioni di navi e monumenti. La visita include un laboratorio dove i costruttori producono copie esatte degli edifici di Anversa e una mostra di lumache provenienti da tutto il mondo.

Che dire poi del cioccolato? Numerosi cioccolatieri artigianali hanno i loro laboratori in città e offrono combinazioni di gusti insolite e presentazioni artistiche. I bambini potranno ammirare la produzione del cioccolato e assaggiare delle vere delizie.

Gay ad Anversa

Anversa ha una piccola ma vivace scena gay che vanta numerosi locali e alberghi gay friendly. I posti più popolari espongono la bandiera arcobaleno.

La città dispone di uno dei più famosi club gay nel Benelux, la discoteca Red & Blue.

Negli uffici dell’ente del turismo troverete la pratica cartina-guida multilingue Gay Antwerpen, mentre la Friends Gaymap si trova in numerose caffetterie e librerie.

Il bellissimo Cafè Hessenhuis si trova all’interno di un magazzino del XVI secolo ed è arredato in stile moderno.

Dove dormire ad Anversa

Seconda città del Belgio, principale porto del Paese e capitale dello stile, Anversa offre un’ampia scelta tra alberghi di lusso, B&B, boutique hotel e ostelli. Inoltre diversi alberghi delle grandi catene sono presenti in città.

Soggiornate in edifici storici, spesso arredati con mobili d’epoca, dove sono stati mantenuti gli elementi originali per rispettare il carattere delle strutture, oppure scegliete un soggiorno all’insegna del design magari in palazzi ubicati nel quartiere della Moda di Sint-Andries.

Il cuore di questa grande città fiamminga è Grote Markt e nelle sue vicinanze si trovano alloggi in imponenti palazzi in stile rinascimentale italo fiammingo. Da non sottovalutare anche le strutture nella zona del Meir, la principale via dello shopping di Anversa.

Come arrivare ad Anversa

Anversa è una tappa obbligatoria per chiunque si trovi in visita in Belgio.

La città si trova nella parte occidentale del Belgio, nella regione delle Fiandre, vicino a due aeroporti: lo scalo internazionale dell’aeroporto di Bruxelles si trova a 45 chilometri dal centro, mentre il piccolo aeroporto di Anversa, utilizzato soprattutto per voli regionali, dista appena 15 minuti in auto.

Dove si trova Anversa?

  • In aereo: se atterrate allo scalo di Anversa, il terminal autobus si trova appena fuori il terminal, mentre se atterrate a Bruxelles potete viaggiare sul Brussels Airport Express un treno che raggiunge la stazione centrale di Anversa in poco più di 30 minuti.
  • In treno: la stazione centrale di Anversa ha ottimi collegamenti con il resto del Belgio.
  • In auto: Anversa si trova vicino alle autostrade E19 e A12, quest’ultima la collega con Bruxelles.

Mappa

Cerchi un alloggio a Anversa?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Anversa
Mostrami i prezzi