Cattedrale di San Michele e Santa Gudula

Furono necessari quasi 300 anni dal 1226 per portare a termine la costruzione della cattedrale di San Michele e Santa Gudula che con i 2 campanili riporta alla memoria la più famosa Notre Dame di Parigi.

L’architettura tipica del gotico Brabantino, le vetrate istoriate, le statue degli Apostoli alle colonne, opere in stile barocche del XVII secolo e i capitelli delle colonne decorati con foglie di verza sono solo alcune delle meraviglie di questa struttura.

Le vetrate di Jean Haeck, quella realizzata nel 1537 rappresenta Carlo V e sua moglie Isabella di Portogallo in preghiera davanti alle reliquie del miracolo eucaristico mentre quella del 1538 rappresenta Luigi II di Ungheria e sua moglie Maria di Ungheria, sorella di Carlo V, inginocchiati davanti alla Trinità, sono dei veri e propri capolavori.

Dietro il coro si trova la Cappella Barocca della Maddalena risalente al 1675.

Mappa

Alloggi Cattedrale di San Michele e Santa Gudula

Cerchi un alloggio in zona Cattedrale di San Michele e Santa Gudula?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Cattedrale di San Michele e Santa Gudula
Mostrami i prezzi