Manneken Pis

Irriverente e surreale, il Manneken Pis è una piccola statua che raffigura un bambino che fa la pipì, personificazione dello spirito beffardo di Bruxelles.

La fontana-statua, alta 50 centimetri, è stata realizzata in bronzo nel 1619 da Jerom Duquesnoy, si trova all’interno di una sproporzionata cornice marmorea, ed è diventata ormai una figura leggendaria.

È tradizione offrire al Manneken Pis degli abiti in occasioni speciali tanto che oggi vanta oltre 800 costumi riccamente decorati, visibili nel Musee de la ville de Bruxelles, tra cui il pezzo più antico risale al 1698. In date prefissate, 36 volte l’anno, il Manneken Pis viene vestito con uno degli abiti del suo guardaroba.

La statua è stata spesso oggetto di atti vandalici basti pensare che nel 1745 è stato rapito dagli inglesi e due anni dopo dai francesi.

Il Manneken Pis si trova nel centro storico di Bruxelles, a poche centinaia di metri a sud della Grand Place, all’angolo tra Rue de l’Etuve e Rue du Chêne. Non lontano si trova Jeanneke Pis, la sorella meno famosa.

Dove dormire vicino Manneken Pis

Cerchi un Hotel vicino Manneken Pis? Clicca qui per vedere tutti gli alloggi disponibili nei dintorni di Manneken Pis

Jeanneke Pis

Sorella meno conosciuta e molto più giovane di Manneken Pis, Jeanneke Pis si trova sulla piccola strada laterale e senza uscita di Impasse de la Fidélité,...
Continua a leggere
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle