Weekend a Bruxelles

Facilmente raggiungibile in aereo dai principali aeroporti italiani, Bruxelles è una meta ideale per un fine settimana con la famiglia o con gli amici.

L’affascinante architettura, l’ottima gastronomia e le eccezionali birre belghe vi regaleranno una perfetta fuga dalla routine.

Decine e decine di musei si trovano sparsi per il centro storico della città: molto belli il Museo Reale delle Belle Arti e il Centro Belga fumetti.

Primo Giorno

  1. Ogni viaggio a Bruxelles che si rispetti inizia dalla medievale Grand Place, considerata tra le piazze più belle del mondo, dove si trovano l’Hotel de Ville e la Maison du roi, per poi proseguire tra le strade e i vicoli del quartiere dell’Ilot Sacre. Non dimenticate di fare una foto con il Manneken Pis, la piccola e irriverente statua simbolo della capitale belga.
  2. Per pranzo scegliete uno dei locali lungo rue des Bouchers e poi concedetevi un po’ di relax nella Galleries Saint Hubert. Fate una sosta per un caffè a piazza Saint Gery prima di raggiungere la zona di Rue Neuve, la via dello shopping di Bruxelles, e il Centro belga del fumetto dove avere una panoramica sulla vivace cultura fumettistica del Paese.

Secondo Giorno

  1. Visitate i negozi di antiquariato del quartiere Sablon dove ammirare anche le sue belle case, il parc du Petit Sablon e la chiesa di Notre Dame. Se amate l’Art Nouveau Bruxelles non vi deluderà. Infatti la capitale belga è tra le città europee con il maggior numero di edifici in stile Liberty, concentrati soprattutto a Ixelles e Saint Gilles.
  2. Ammirate il Palazzo reale e l’edificio dell’Old England, uno dei capolavori di Art Nouveau di Bruxelles insieme al Museo Horta, e non perdte il Museo Magritte dove è custodita la più ampia collezione al modo di dell’artista surrealista.
  3. Infine, visitate l’Atomium e cenate nella sua sfera più alta ammirando Bruxelles risplendere di migliaia di luci.