Cucina belga

Famosa per il cioccolato e le birre, la gastronomia belga è un turbinio di sapori eredità delle numerose occupazioni del passato del Paese.

Il Belgio non vanta numerosi ristoranti stellati, deliziosi bistrot, caffetterie e locali dove vengono serviti piatti di eccellente qualità. La carne di maiale, quella di manzo, la selvaggina, pesce e frutti di mare, specializzane le cozze, sono gli alimenti di base della cucina belga.

Zuppe, croque-monsieur, cioè un panino tostato con prosciutto, formaggio e insalata, e le patatine compongono i pasti tipici del Belgio e possono essere gustati sia nelle grandi città che nei piccoli borghi.

La cucina Vallone è molto simile a quella francese e ha come piatti tipici la trota, cicoria, prosciutto e formaggi. Eccezionali le polpette alla birra belga. Le Ardenne sono famose per piatti a base di carne di maiale, carne di manzo, fegato e selvaggina.

Nelle Fiandre il cibo è più simile a quello dei Paesi Bassi. I piatti della cucina fiamminga più amati sono il waterzooi, una zuppa con stufato di pollo o pesce bollito e verdure fresche, l’anguilla brasata con gli spianci, il manzo marinato nella birra e l’hutsepot, uno stufato misto di montone, manzo e maiale.

Ovunque troverete bancarelle dove sono in vendita le frites, le patatine fritte, baguette, e wafels, quest’ultime servite con marmellata, miele, panna, gelato, cioccolato o frutta.

Cioccolato belga

Una delle specialità gastronomiche del Belgio è il cioccolato. Che sia fuso, confezionato in piccoli cioccolatini, in gustose praline o nelle classiche tavolette,...
chevron_rightLeggi l'articolo
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle