Arlon

Arlon, capoluogo delle Ardenne Meridionali, è una città di antica origine perfetta per una giornata di relax o per una vacanza su due ruote.

Fondata dai Romani, Arlon è una delle città più antiche del Belgio mentre la sua urbanistica è chiaramente di stampo medievale, con stradine che salgono a spirale verso la collina che domina il centro storico. L’atmosfera non è però nè quella di un’elegante città classica nè quella di una cupa città medievale: è un gradevole mix tra queste due cose.

I turisti che si fermano ad Arlon si possono dividere in due categorie: quelli di passaggio durante un viaggio verso il Lussemburgo e quelli che scelgono questa città come base per una vacanza di relax nella campagna circostante. In particolare, Arlon è una meta molto amata dai cicloturisti: la zona è ricca di itinerari affascinanti per tutti i livelli, dalle famiglie con bambini ai ciclisti esperti.

C’è però un terzo buon motivo per soggiornare ad Arlon: scoprire una graziosa cittadina fuori dai principali circuiti turistici. Splendidi punti panoramici, interessanti musei, suggestive chiese, ristoranti e birrerie tradizionali: c’è abbastanza per riempire una giornata intera o più.

Cosa vedere a Arlon

Per la visita del centro storico è sufficiente una mezza giornata, ma fermandovi più a lungo potrete godere l’atmosfera rilassata di questa cittadina, con lunghe pause per pasti succulenti e un immancabile boccale di birra belga.

Chiesa di Saint-Donat

1Square Elisabeth 2, 6700 Arlon, Belgio (Sito Web)

L’attrazione top nel centro di Arlon è la magnifica chiesa di Saint-Donat, che domina dall’alto la città come una fortezza difensiva. In effetti sorge in cima a una collina su cui un tempo si trovava una fortezza di cui oggi è possibile vedere soltanto alcuni resti delle fondamenta.

Saint-Donat è una piccola chiesa costruita nel Seicento da frati cappuccini, modesta ma suggestiva, merito soprattutto della sua spettacolare posizione: dalla collina potrete infatti godere di una splendida vista sulla città e i suoi dintorni.

Chiesa di Saint Martin

2Square Albert 1er 31, 6700 Arlon, Belgio (Sito Web)

Un’altra bella chiesa di Arlon è dedicata a Saint Martin: costruita nel Novecento in stile neogotico, è uno degli edifici più fotografati della città. Date un’occhiata anche all’interno e alzate gli occhi per ammirare la meravigliosa vetrata.

Grand Place

3Grand-Place, 6700 Arlon, Belgio

Il centro nevralgico della vita cittadina è la Grand Place: a dispetto del nome è una piazza piccola, ma molto vivace, animata a tutte le ore. In zona si trovano numerosi bar e negozi e da qui partono le vie principali del centro.

La Grand Place è anche un buon punto di partenza per avvistare i pochi resti romani ancora visibili ad Arlon tra cui un tratto di mura in pietra sotterraneo (la cosiddetta Tour Romaine) e un antico cimitero con i resti di una basilica paleocristiana.

Museo Archeologico

4Rue des Martyrs 13, 6700 Arlon, Belgio (Sito Web)

Altri reperti di epoca romana, e non solo, si possono ammirare al Museo Archeologico, considerato uno dei più importanti di tutto il Belgio. È famoso per la collezione di sculture e stele funerarie ma in esposizione troverete anche monete, gioielli, ceramiche, oggetti in vetro, utensili e oggetti d’uso quotidiano.

Museo Gaspar

5Rue des Martyrs 16, 6700 Arlon, Belgio (Sito Web)

Un altro museo interessante in città è il Musée Gaspar, un’elegante dimora signorile che ospita una collezione di opere dello scultore Jean-Marie Gaspar e di fotografie del fratello Charles, originari di Arlon. Famoso per le sculture di animali, Jean-Marie è autore de Il Richiamo della Foresta, una scultura raffigurante un cervo bramante che è diventato un simbolo della città.

All’interno del museo è possibile ammirare anche una meravigliosa pala d’altare del Cinquecento con intagli lignei di pregevole fattura. Era stata originariamente commissionata per la chiesa di St-Remy a Fisenne, ma venne venduta per finanziare dei necessari lavori di ristrutturazione.

Musée du Cycle

6Rue de Stehnen 44, 6700 Arlon, Belgio (Sito Web)

Se avete scelto Arlon come base per una vacanza in bici prendetevi un po’ di tempo per visitare il romantico Museo del Ciclismo, un piccolo museo che ripercorre la storia del ciclismo con 150 biciclette, dalle prime due ruote dell’Ottocento alle moderne bici pieghevoli, documenti storici e un breve filmato. Attenzione però: il museo è aperto solo su appuntamento.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo.

Come raggiungere Arlon

L’aeroporto internazionale più vicino ad Arlon è quello di Lussemburgo-Findel, a una quarantina di chilometri di distanza. Molto spesso però risulta più conveniente prendere un volo per Bruxelles, città servita da numerose compagnie aeree low cost, e raggiungere Arlon con un’auto a noleggio o con i mezzi pubblici.

Bruxelles e Arlon sono collegate da treni e autobus diretti; la durata del viaggio in treno è di circa 2 ore e 45 minuti. In auto il viaggio è molto più rapido: potrete arrivare a destinazione in meno di due ore percorrendo la E411.

Dove dormire a Arlon

L’offerta di alloggi ad Arlon è davvero variegata: sebbene non sia una delle città belghe più famose e visitate, questa cittadina vanta un’ampia scelta di strutture albeghiere con proposte per tutte le tasche.

Potrete scegliere tra hotel di design, caratteristici b&b, moderni appartamenti vacanza, hotel spa, alberghi di catene internazionali, ostelli economici e persino glamping. Se viaggiate con un’auto a noleggio potrebbe essere una buona idea prenotare una stanza appena fuori dal centro.

Dove si trova Arlon

Vedi gli Hotel in questa zona
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 5 su 3 voti

Località nei dintorni

Condividi